Accedi al sito
Serve aiuto?

Parallelepipedo in Zirconio 62X25X16 (mm) Zircodent . Conf. 3 Pz. - Orodent  

100,00 €
Escluso Iva 4%
Quantità acquistabile
62X25X16 (mm)
  • Cilindretto in Zirconio 62X25X16 (mm) Zircodent Conf. 3Pz. - Orodent








     
    Pezzi confezione 3 3
    Disponibilità gg. Immediata Immediata
    Tipo di Materiale   ZrO2 (biossido di zirconio tetragonale parzialmente stabilizzato ad Ittrio) ZrO2 (biossido di zirconio tetragonale parzialmente stabilizzato ad Ittrio)
    Gradazione Colore ppm Biossido di zirconio -TZP, per uso dentale Biossido di zirconio -TZP, per uso dentale
    Forma Prodotto   62 X 25 X 16 mm 62 X 25 X 16 mm
    Composizione % di Zr02 (ISO 13356) % 88-96 88-96
    Composizione % di Y2O3 (ISO 13356) % 4-6 4-6
    Composizione % di Hf2o3 (ISO 13356) % <5 <5
    Composizione % di AI2O3 (ISO 13356) % <1 <1
    Composizione % di SiO2 (ISO 13356) % 0,02 0,02
    Densità Presinterizzato g\cm³ circa 3.0 g/cm3 circa 3.0 g/cm3
    Densità Sinterizzato g\cm³ circa 6.05 g/cm3 circa 6.05 g/cm3
    Resistenza a Flessione Presinterizzato Mpa circa 55 Mpa circa 55 Mpa
    Resistenza a Flessione Sinterizzato Mpa ≥ 1200 Mpa ≥ 1200 Mpa
    Modulo Elasticità (E) Sinterizzato Gpa circa 210 Gpa circa 210 Gpa
    Durezza Vickers HV10 Sinterizzato   1200 1200
    Porosità aperta Sinterizzato % 0% 0%
    CET (25-500°C)   10,4*10-6K 10,4*10-6K
    Gradiente di Riscaldamento °C\Min 3 °C/min 3 °C/min
    Tempo di Mantenimento Min. 120 min 120 min
    Temperatura Max °C 1480°C 1480°C
    Gradiente di Raffreddamento °C\Min 6 °C/min (se disponibile nel programma) 6 °C/min (se disponibile nel programma)
    Apertura del Forno Max °C 150 °C 150 °C
    Percentuale di Ritiro (Circa) % circa 20% circa 20%

    Descrizione

    Cilindro in Zirconia Orodent compatibile con i sitemi di fresaggio: Ammangirrbach (Ceramill) e Zirkonzhan.

    I blocchi Zircodent possono essere fresati a secco o con apposito liquido refrigerante. Nel caso in cui vengano utilizzati a secco si formano polveri molto sottili che possono provocare irritazioni agli occhi, alla pelle e danneggiare i polmoni. Assicurarsi pertanto che il necessario impianto di aspirazione funzioni perfettamente; Nel caso in cui venga fresato con l’ausilio di lubrorefrigeranti, utilizzare esclusivamente prodotti di sicura biocompatibilità. Nella progettazione delle strutture si consiglia di mantenere i seguenti spessori minimi: 0,4 mm. per gli elementi frontali, 0,6 mm. per i laterali ed ele- menti pilastro e per i connettori degli elementi laterali si consiglia lo spessore di 0,9 mm.. Si consiglia di provvedere a un’adeguata pulizia del corpo fresato, onde eliminare polvere e residui di fresatura. La struttura fresata subisce un ritiro di circa il 20% nella fase di sinterizzazione in forno a 1480°C per la quale si raccomanda l’utilizzo di opportuni supporti che la sostengano senza impedirne il movimento. Posizionare la struttura in forno mantenendo gli elementi equidistanti dalla fonte di irraggiamento.

    CICLO DI SINTERIZZAZIONE:

    Inserire e togliere il manufatto dal forno a temperatura ambiente.

    Gradiente di riscaldamento : 3 °C/min.
    Tempo di mantenimento : 120 min
    Temperatura max : 1480°C 
    Gradiente di raffreddamento : 6 °C/min (se disponibile nel programma)
    Apertura del forno a max : 150 °C

    - Rifinitura: Dopo la sinterizzazione gli oggetti devono essere lavorati solo con utensili in perfette condizioni e refrigerante ad acqua. Evitare il surriscaldamento del corpo ceramico che provocherebbe danneggiamenti alla struttura.
    - Ceramizzazione: Utilizzare ceramica specifica per Zirconia (ISO 6872)
    - Stoccaggio: Il materiale può essere conservato in condizioni normali (luogo aereato ed asciutto) senza particolari precauzioni. -Smaltimento: Evitare il rilascio in acque superficiali, freatiche o di canalizzazione. Smaltire i residui delle lavorazione, secondo la normativa vigente, presso smaltitori autorizzati.

    AVVERTENZE E CONTRO INDICAZIONI

    A garanzia della rintracciabilità, si consiglia di conservare il dispositivo nella confezione originale con le istruzioni d’uso fino al completo utilizzo. Rischi residui (Il dispositivo medico non presenta rischi residui. Le indicazioni seguenti sono relative alle polveri che si liberano durante la lavorazione del dispositivo medico).
    Durante le lavorazioni: aspirare la polvere dall’oggetto con apposite attrezzature; non inalare la polvere; tenere lontano cibo e bevande dal posto di lavoro; non fumare, mangiare o bere mentre si lavora. Dopo il lavoro pulire le mani e curare la pelle. Per la persona utilizzare le seguenti protezioni: per le mani guanti, per gli occhi occhiali protettivi. In caso di contatto con polvere lavare accuratamente con acqua e consultare il medico In caso di ingestione: sciacquare la bocca e consultare il medico proteggere la bocca con maschera antipolvere ed indossare abbigliamento protettivo leggero.

Dental Week - Di Gabriele Santagati Catalogo dentale per studi odontoiatrici e laboratori odontotecnici - Macchinari - Strumentario - Materiali di consumo. Collaborazione di Angelo L'Arocca
Via Martiri Triestini N°5
20148 - MIlano
Milano - Italia
C.F. / P.Iva: 05643010969
Tel: +390237072902
Fax: +39024072385
info@dentalweek.eu